Responsabilità del chirurgo e dell’oculista: liquidati € 7.721,76 per una I.P. iatrogena differenziale del 4% con personalizzazione del risarcimento.

Paziente affetta da pterigio gigante recidivato in occhio destro sottoposta ad intervento chirurgico di asportazione.

E’ responsabile l’oculista per:
– aver sottostimato le complicazioni legate all’intervento chirurgico nonostante l’elevata probabilità delle stesse;
– aver cagionato la lesione iatrogena corneale in occhio destro;
– aver eseguito una sutura sclerale anziché un ricoprimento congiuntivale, tecnica chirurgica più complicata, ma prevista e suggerita dalle linee guida e dalla recente letteratura scientifica;
– aver provocato la necessità di far ricorso a successivo intervento chirurgico riparatore di ricoprimento con patch corneo-sclerare;
– non aver informato la paziente della particolare complessità del caso e delle conseguenze, anche peggiorative, cui sarebbe incorsa sottoponendosi all’intervento chirurgico che le avrebbe consentito di scegliere anche di non sottoporsi all’intervento e di proseguire con una terapia medica.

Liquidato anche il danno non patrimoniale per lesione del consenso informato e, cioè, per la lesione del diritto all’autodeterminazione.

Leggi ordinanza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: