Responsabilità del chirurgo e dell’otorino: risarcimento del danno di € 43.465,73 per una I.P. iatrogena del 13%.

Paziente affetta da Ipoacusia mista au destro sottoposta ad intervento chirurgico di mobilizzazione anchilosi stapedo-ovalare orecchio destro.

Il Tribunale:
– accoglie le tesi della danneggiata;
– rigetta le tesi della struttura sanitaria;
– ritiene provato il nesso causale tra intervento chirurgico, successiva perdita totale monolaterale dell’udito a destra e menomazioni residuate;
– ritiene provata la responsabilità del chirurgo otorino in quanto:
► dopo aver eseguito la mobilizzazione stapedo ovalare, ha apposto grasso autologo, per poi riposizionare il lembo timpanomeatale senza portare a termine l’intervento chirurgico con l’inserimento di una protesi che avrebbe ripristinato la continuità ossiculare;
► nel praticare il foro ha provocato, a causa di manipolazioni presumibilmente troppo energiche, la frattura della platina della staffa, con la sua migrazione nella finestra e idrope immediata (effetto “geyser”, ossia uscita di liquido perilabirintico nella cassa).

Leggi ordinanza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: