Difesa del medico: paziente sottoposto ad intervento chirurgico di setto-rinoplastica funzionale.

Il Tribunale:
– rigetta le tesi del danneggiato;
– accoglie le tesi del chirurgo otorino;
– ritiene non applicabile l’art. 7 Legge Gelli-Bianco in quanto norma processuale, come tale non applicabile a controversie instaurate precedentemente alla riforma normativa;
– ritiene che in presenza di un’accettazione da parte del paziente di una non sicura riuscita dell’intervento chirurgico rispetto alle aspettative ed in difetto della prova del dissenso alcun danno può essere ristorato per l’inesatta predisposizione del modulo di consenso informato;
– ritiene che il danneggiato non ha provato il danno ed il nesso causale tra trattamento sanitario ed evento dannoso;
– disattende le conclusioni cui è pervenuto il C.T.U. in quanto non ha dato conto della risoluzione delle problematiche respiratorie che costituivano la patologia che l’intervento chirurgico era rivolto a rimuovere.

Leggi sentenza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: