Responsabilità del chirurgo: risarcimento del danno di € 27.931,20 per una I.P. iatrogena del 3%.

La Corte di Appello:
– accoglie le tesi ed i motivi di appello della danneggiata;
– rigetta le tesi della struttura sanitaria e della sua impresa di assicurazione;
– conferma la responsabilità del chirurgo e della struttura sanitaria per:
► l’errata diagnosi pre-operatoria di aneurisma venoso inguinale destro invece che ernia crurale destra;
► l’errato intervento chirurgico di ernioplastica inguinale destra e flebectomia secondo Muller arto inferiore sinistro invece che la più moderna tecnica tension-free;
– liquida alla danneggiata anche il danno da lucro cessante da inabilità temporanea per non aver potuto espletare l’attività di casalinga in seno alla famiglia nel periodo di malattia.

Leggi sentenza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: