Danni al trasportato: risarcimento del danno di € 221.562,22 per una I.P. del 25% con personalizzazione del risarcimento. La Corte di Appello adita in sede di rinvio: – accoglie le tesi del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – ritiene provato che alla guida del veicolo responsabile ci fosse il suo proprietario e…

Sinistro mortale: confermato il risarcimento del danno di € 571.653,64 effettuato dal giudice di primo grado (Trib. Napoli 25/8/2016 n. 9532), di cui € 351.132,36 alla moglie ed € 220.521,28 al figlio della vittima. La Corte di Appello: – accoglie le tesi dei danneggiati; – rigetta le tesi dei responsabili; – ritiene che: ► il…

Responsabilità del chirurgo: risarcimento del danno di € 51.659,40 per una I.P. iatrogena differenziale del 7%. La Corte di Appello: – accoglie le tesi ed i motivi di appello della danneggiata; – rigetta le tesi della struttura sanitaria; – conferma la responsabilità del chirurgo per l’errato intervento di asportazione della neoformazione adenocarcinomatosa in regione zigomatica…

Sinistro stradale: risarcimento del danno di € 69.565,64 per una I.P. del 15%, importo poi ridotto del 50% per il concorso colposo della vittima già accertato dal giudice di primo grado. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – ritiene inapplicabile la normativa…

Responsabilità del medico di Pronto Soccorso: confermata la liquidazione di € 54.361,41 per una I.P. iatrogena differenziale del 10% con personalizzazione del risarcimento. La Corte di Appello accoglie le tesi del danneggiato, respinge l’appello proposto nei suoi confronti dalla struttura sanitaria e: – dichiara inammissibile per genericità il primo motivo di appello volto a contestare…

Infortunio mortale sul lavoro: confermata la liquidazione di € 749.137,05 effettuata dal giudice di primo grado (Trib. Roma 5/6/2014 n. 12346), di cui € 381.201,66 alla moglie ed € 367.935,39 al figlio della vittima. La Corte di Appello: – accoglie le tesi dei danneggiati e respinge l’appello proposto nei loro confronti dal direttore dei lavori…

Sinistro stradale: liquidati € 192.649,09 per una I.P. del 28%. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello della danneggiata; – ritiene inapplicabili i criteri risarcitori di cui all’art. 139 D.lgs. 7/9/2005 n. 209 per la liquidazione del danno non patrimoniale da invalidità temporanea; – applica per la liquidazione del danno non patrimoniale…

Insidia e trabocchetto: liquidati € 12.904,44 per una I.P. del 4,5%. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello del danneggiato; – ritiene inapplicabili i criteri risarcitori di cui all’art. 139 D.lgs. 7/9/2005 n. 209 atteso che sono criteri meno favorevoli per il danneggiato e, pertanto, costituisce previsione speciale insuscettibile di applicazione analogica…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: