Polizza infortuni: risarcimento del danno di € 90.727,20 a fronte di un massimale di € 150.000,00. Il Tribunale: – accoglie le tesi del danneggiato assicurato; – ritiene inadempiente l’impresa di assicurazione; – ritiene che l’obbligazione assunta dall’impresa di assicurazione contro i danni è un debito di valore e, di conseguenza, è suscettibile di automatico adeguamento…

Polizza infortuni: risarcimento del danno di € 51.999,83 a fronte di un massimale di € 60.000,00. Il Tribunale: – accoglie le tesi del danneggiato assicurato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – rigetta, in particolare, l’eccezione di improcedibilità ed improponibilità della domanda fondata su una pretesa violazione della clausola compromissoria delle Condizioni Generali di…

Insidia e trabocchetto: risarcimento del danno di € 32.680,53 per una I.P. dell’8,5%. Il Tribunale accoglie le tesi della danneggiata, rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione della R.C. dell’esercizio pubblico e: – ritiene che l’esercizio pubblico è responsabile quale custode, ex art. 2051 c.c., della caduta della cliente sul pavimento bagnato per lavori di pulizia…

Assicurazione e furto di veicolo: liquidati € 22.850,66 per il furto del veicolo. La Corte di Appello accoglie tutti i motivi di appello della danneggiata e: – afferma che il debito dell’impresa di assicurazione è debito di valore e liquida il danno per il furto del veicolo come concordato dal collegio peritale, la rivalutazione monetaria…

Circolazione stradale, assicurazione e spese di lite di resistenza: l’impresa di assicurazione del veicolo danneggiante deve rimborsare all’assicurato-danneggiante le spese di lite per resistere all’azione del danneggiato, ex art. 1917, 3° comma, c.c.. Leggi sentenza

Assicurazione e furto di veicolo: la Corte di Appello, accogliendo i motivi di gravame del danneggiato, ha affermato che: – il debito dell’impresa di assicurazione è debito di valore; – l’impresa di assicurazione è tenuta a risarcire l’assicurato-danneggiato del valore del veicolo maggiorato di interessi e maggior danno ex art. 1224 c.c. Leggi sentenza

Assicurazione e furto di veicolo: il debito dell’impresa di assicurazione è debito di valore; liquidati il valore del veicolo maggiorato di interessi e maggior danno ex art. 1224 c.c. sotto forma di svalutazione monetaria; liquidata anche la parcella stragiudiziale del difensore. Leggi sentenza

Circolazione stradale, assicurazione e spese di lite di resistenza: l’impresa di assicurazione del veicolo danneggiante deve rimborsare all’assicurato-danneggiante le spese di lite per resistere all’azione del danneggiato, ex art. 1917, 3° comma, c.c.. Leggi sentenza

Assicurazione infortunio: il debito dell’impresa di assicurazione è debito di valore; liquidati il danno maggiorato di interessi e maggior danno ex art. 1224 c.c. sotto forma di svalutazione monetaria. Leggi sentenza

Circolazione stradale, assicurazione e spese di lite di resistenza: l’impresa di assicurazione del veicolo danneggiante deve rimborsare all’assicurato-danneggiante le spese di lite per resistere all’azione del danneggiato, ex art. 1917, 3° comma, c.c.. Leggi sentenza

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: