Diritto processuale: la Suprema Corte di Cassazione accoglie il ricorso del danneggiato ed afferma che: – l’accoglimento dell’impugnazione sulla questione di rito della competenza comporta l’integrale devoluzione al giudice dell’appello di tutte le questioni dedotte nel giudizio di primo grado, ivi comprese le richieste istruttorie formulate, indipendentemente dal fatto che esse siano o meno ritrascritte…

Responsabilità del chirurgo: confermata la liquidazione di € 924.958,42 effettuata dai giudici di merito (Trib. Napoli 22/10/2010 n. 10453 e App. Napoli 13/4/2017 n. 1703) per una I.P. iatrogena differenziale del 20% con personalizzazione del risarcimento e liquidazione del danno patrimoniale. La Suprema Corte di Cassazione accoglie le tesi del danneggiato, respinge il ricorso della…

Legge Pinto e durata irragionevole dei processi: la Suprema Corte di Cassazione accoglie il motivo di ricorso del danneggiato, respinge le tesi del Ministero della Giustizia e afferma che in caso di correzione di un errore materiale della sentenza del giudizio presupposto: – il processo deve ritenersi concluso alla data del provvedimento di correzione se…

Arricchimento senza causa e diritto processuale: liquidati € 274.000,00. La Suprema Corte di Cassazione accoglie il ricorso dei creditori e: – dichiara l’inammissibilità del precedente appello del debitore accolto dalla Corte di Appello per difetto della parte volitiva ed argomentativa; – conferma la decisione di primo grado che aveva:  accertato l’indebito arricchimento del debitore…

Sinistro stradale e diritto processuale: liquidati € 255.433,00 per una I.P. del 33%. La Suprema Corte di Cassazione accoglie il ricorso del danneggiato e: – dichiara l’ammissibilità della domanda frazionata per la formazione del giudicato interno sul punto atteso che il giudice di primo grado pur ritenendo che il frazionamento giudiziale è contrario alla regola…

Sinistro stradale e competenza per territorio: la Suprema Corte di Cassazione accoglie il motivo di ricorso del danneggiato e: – rileva che l’eccezione di incompetenza per territorio sollevata dall’impresa di assicurazione nel giudizio di primo grado era incompleta; – dichiara che il giudice di pace di Napoli era competente in primo grado sulla controversia; –…

Diritto processuale: la Suprema Corte di Cassazione accoglie l’eccezione dei danneggiati-controricorrenti ed afferma che è inammissibile il ricorso incidentale tardivo proposto dall’impresa di assicurazione in quanto non rivolto nei confronti del ricorrente principale (danneggiato) ma nei confronti di altre parti processuali (altri danneggiati-controricorrenti), sulla base di un interesse non nascente dal ricorso principale ma direttamente…

Giudizio di cassazione e successione a titolo particolare nel diritto controverso: la Suprema Corte di Cassazione, accogliendo l’eccezione dei danneggiati e le loro tesi difensive, ha dichiarato la tardività ed inammissibilità del ricorso per cassazione dell’impresa di assicurazione ed ha affermato i seguenti principi di diritto: – il trasferimento dell’azienda o di un ramo d’azienda…

Spese di lite e poteri del giudice: la Suprema Corte di Cassazione accoglie il motivo di ricorso del danneggiato avverso sentenza che, pur accogliendo il suo appello, aveva compensato integralmente le spese del grado di giudizio e afferma che: – nei giudizi soggetti alla disciplina dell’art. 92, comma 2, c.p.c., come modificato dall’art. 2, comma…

Legge Pinto e durata irragionevole dei processi: la Suprema Corte di Cassazione accoglie le tesi del danneggiato, respinge il ricorso del Ministero della Giustizia e afferma che il termine semestrale di decadenza per la proposizione del ricorso: – è soggetto alla sospensione feriale dei termini processuali; – si applica anche ai ricorsi presentati dopo le…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: