Sinistro stradale: risarcimento del danno di € 311.180,84 per una I.P. del 33%. La Corte di Appello adita in sede di rinvio: – accoglie le tesi del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – ritiene ammissibile la domanda frazionata in virtù del giudicato interno formatosi sulla relativa statuizione del giudice di primo grado,…

Sinistro stradale e diritto processuale: risarcimento del danno di € 255.433,00 per una I.P. del 33%. La Suprema Corte di Cassazione accoglie il ricorso del danneggiato e: – dichiara l’ammissibilità della domanda frazionata per la formazione del giudicato interno sul punto atteso che il giudice di primo grado pur ritenendo che il frazionamento giudiziale è…

Sinistro mortale, abuso del diritto e infrazionabilità della domanda: la Suprema Corte di Cassazione, accogliendo il motivo di ricorso del danneggiato, ha affermato i seguenti principi di diritto (il primo ed il terzo assolutamente innovativi): – non costituisce abuso del diritto frazionare la domanda risarcitoria in sede civile per i danni al motoveicolo e in…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: