Insidia e trabocchetto: risarcimento del danno di € 24.675,63 per una I.P. dell’8%. Il Tribunale: – accoglie le tesi della danneggiata; – rigetta le tesi del Comune; – rileva la presenza di una sentenza non definitiva sull’an debeatur che aveva già riconosciuto la responsabilità esclusiva del Comune per la caduta del pedone per la presenza…

Insidia e trabocchetto: il Tribunale con sentenza non definitiva: – accoglie le tesi della danneggiata; – rigetta le tesi del Comune e dell’impresa di assicurazione della R.C.; – ritiene che il Comune è responsabile quale custode, ex art. 2051 c.c., della caduta della minore nel perimetro urbano in quanto la presenza di un avvallamento del…

Insidia e trabocchetto: risarcimento del danno di € 32.680,53 per una I.P. dell’8,5%. Il Tribunale accoglie le tesi della danneggiata, rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione della R.C. dell’esercizio pubblico e: – ritiene che l’esercizio pubblico è responsabile quale custode, ex art. 2051 c.c., della caduta della cliente sul pavimento bagnato per lavori di pulizia…

Insidia e trabocchetto: liquidati € 12.904,44 per una I.P. del 4,5%. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello del danneggiato; – ritiene inapplicabili i criteri risarcitori di cui all’art. 139 D.lgs. 7/9/2005 n. 209 atteso che sono criteri meno favorevoli per il danneggiato e, pertanto, costituisce previsione speciale insuscettibile di applicazione analogica…

Insidia e trabocchetto: liquidati € 80.968,06 per una I.P. del 18% con personalizzazione del risarcimento. Il Comune è custode della pubblica via ed è responsabile, ex art. 2051 c.c., per la caduta del pedone a causa di un pezzo di ferro fissato a terra avente sporgenza di pochi centimetri. Liquidati la parcella stragiudiziale del difensore…

Sinistro mortale e insidia e trabocchetto: liquidati € 1.351.028,04, di cui € 297.474,06 alla moglie, € 495.790,12 ai due figli, € 495.790,12 ai due genitori ed € 61.973,74 al germano della vittima, importo poi ridotto del 50% per il concorso colposo della vittima. La Corte di Appello accoglie il motivo di appello dei congiunti del…

Insidia e trabocchetto: il Comune è custode della pubblica via ed è responsabile, ex art. 2051 c.c., per la caduta del pedone a causa di una buca presente sulla pubblica via se non prova di aver adottato tutte le misure idonee a prevenire che il bene demaniale presentasse, per l’utente, una situazione di pericolo occulto,…

Insidia e trabocchetto: liquidati € 23.764,22 per una I.P. dell’8% con personalizzazione del risarcimento. Il Comune è custode della pubblica via ed è responsabile, ex art. 2051 c.c., per la caduta del motociclista a causa di una buca presente sulla carreggiata. Leggi sentenza

Insidia e trabocchetto: liquidati € 59.415,20 per una I.P. del 12% con personalizzazione del risarcimento e rimborso delle spese per il mancato viaggio ed € 900,00 per danni al motoveicolo. Il Comune è custode della pubblica via ed è responsabile, ex art. 2051 c.c., per la caduta del motociclista a causa di una buca presente…

Insidia e trabocchetto: liquidati € 41.485,81 per una I.P. del 9% ed € 4.000,00 per danni al motoveicolo. Il Comune è custode della pubblica via ed è responsabile, ex art. 2051 c.c., per la caduta del motociclista a causa di una buca ricoperta di acqua in tratto di strada poco illuminato. Il danno non patrimoniale…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: