Danni al trasportato: risarcimento del danno di € 221.562,22 per una I.P. del 25% con personalizzazione del risarcimento. La Corte di Appello adita in sede di rinvio: – accoglie le tesi del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – ritiene provato che alla guida del veicolo responsabile ci fosse il suo proprietario e…

Sinistro mortale: confermato il risarcimento del danno di € 571.653,64 effettuato dal giudice di primo grado (Trib. Napoli 25/8/2016 n. 9532), di cui € 351.132,36 alla moglie ed € 220.521,28 al figlio della vittima. La Corte di Appello: – accoglie le tesi dei danneggiati; – rigetta le tesi dei responsabili; – ritiene che: ► il…

Suicidio del paziente ricoverato: risarcimento del danno di € 86.031,93 alla moglie della vittima. Il Tribunale: – accoglie le tesi e la domanda della danneggiata; – rigetta le tesi della struttura sanitaria; – ritiene che la struttura sanitaria è responsabile del suicidio del paziente per aver: ► sottostimato la condizione psicocognitiva del paziente; ► ignorato…

Responsabilità del chirurgo: risarcimento del danno di € 51.659,40 per una I.P. iatrogena differenziale del 7%. La Corte di Appello: – accoglie le tesi ed i motivi di appello della danneggiata; – rigetta le tesi della struttura sanitaria; – conferma la responsabilità del chirurgo per l’errato intervento di asportazione della neoformazione adenocarcinomatosa in regione zigomatica…

Legge Pinto e durata irragionevole del processo: risarcimento del danno di € 50.836,00 a due danneggiati per un processo svoltosi in più gradi (compresi due giudizi di legittimità e due giudizi di rinvio) che: – ha avuto una durata complessiva di 25 anni; – ha oltrepassato di 19 anni i termini di cui all’art. 2…

Insidia e trabocchetto: risarcimento del danno di € 32.680,53 per una I.P. dell’8,5%. Il Tribunale accoglie le tesi della danneggiata, rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione della R.C. dell’esercizio pubblico e: – ritiene che l’esercizio pubblico è responsabile quale custode, ex art. 2051 c.c., della caduta della cliente sul pavimento bagnato per lavori di pulizia…

Sinistro stradale: risarcimento del danno di € 971.416,34 per una I.P. del 60%, di cui € 829.464,20 al macroleso, € 118.293,44 ai genitori ed € 23.658,70 alla germana, importi poi ridotti del 50% per il concorso colposo della vittima già accertato da un precedente giudicato in ordine all’an debeatur. Il Tribunale accoglie le tesi dei…

Sinistro stradale: risarcimento del danno di € 69.565,64 per una I.P. del 15%, importo poi ridotto del 50% per il concorso colposo della vittima già accertato dal giudice di primo grado. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa di assicurazione; – ritiene inapplicabile la normativa…

Responsabilità del chirurgo e dell’otorino: risarcimento del danno di € 176.866,00 per una I.P. iatrogena differenziale del 12% con personalizzazione del risarcimento. Paziente affetto da sinusite mascellare sottoposto ad intervento chirurgico di Caldwell Luc complicato da successiva insorgenza di fistola oro antrale. Il Tribunale accoglie le tesi del danneggiato, rigetta quelle della struttura sanitaria e:…

Responsabilità del medico di Pronto Soccorso: confermata la liquidazione di € 54.361,41 per una I.P. iatrogena differenziale del 10% con personalizzazione del risarcimento. La Corte di Appello accoglie le tesi del danneggiato, respinge l’appello proposto nei suoi confronti dalla struttura sanitaria e: – dichiara inammissibile per genericità il primo motivo di appello volto a contestare…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: