Difesa del medico, assicurazione e spese di lite di resistenza: la Suprema Corte di Cassazione accoglie il motivo di ricorso del medico assicurato ed afferma i seguenti principi di diritto: – la persona che abbia stipulato un’assicurazione contro i rischi della responsabilità civile, se convenuta in giudizio dal terzo danneggiato, ha diritto alla rifusione da…

Legge Pinto e durata irragionevole del processo: la Suprema Corte di Cassazione accoglie gli ultimi quattro motivi di ricorso del danneggiato, respinge le tesi del Ministero della Giustizia ed afferma i seguenti principi di diritto (l’ultimo assolutamente innovativo): – la Corte di Appello ha errato a compensare le spese di lite del procedimento di opposizione…

Sinistro stradale: risarcimento del danno di € 54.769,88, di cui € 52.536,38 per una I.P. del 13% ed € 2.233,50 per danno al motoveicolo, importo poi ridotto del 50% per il concorso colposo della vittima in ordine all’an debeatur. Il Tribunale: – accoglie le tesi del danneggiato; – rigetta le tesi dell’impresa designata; – rigetta…

12/2/2021: Articolo dell’avv. Michele Liguori al seguente link: https://ridare.it/articoli/quesiti-operativi/la-tutela-del-credito-ereditario-da-parte-del-coerede

Difesa del medico: paziente sottoposto ad intervento chirurgico di addominoplastica e liposuzione. Il Tribunale: – rigetta le tesi del danneggiato; – accoglie le tesi del chirurgo plastico; – ritiene che: ► l’indicazione all’intervento chirurgico di correzione della ptosi cutanea addominale con addominoplastica era congrua e corretta avuto riguardo alla problematica del paziente; ► l’indicazione chirurgica…

2/2/2021: Articolo dell’avv. Vincenzo Liguori al seguente link: https://ridare.it/articoli/quesiti-operativi/medmal-e-atp-conciliativo-il-lungo-excursus-procedurale-pu-comportarne-l

Danni al trasportato: risarcimento del danno di € 199.308,01, di cui € 182.708,01 al macroleso per una I.P. del 24% con personalizzazione del risarcimento ed € 16.600,00 alla madre. La Corte di Appello: – accoglie le tesi ed i motivi di appello principale dei danneggiati; – rigetta le tesi ed i motivi di appello incidentale…

Polizza infortuni: risarcimento del danno di € 90.727,20 a fronte di un massimale di € 150.000,00. Il Tribunale: – accoglie le tesi del danneggiato assicurato; – ritiene inadempiente l’impresa di assicurazione; – ritiene che l’obbligazione assunta dall’impresa di assicurazione contro i danni è un debito di valore e, di conseguenza, è suscettibile di automatico adeguamento…

Responsabilità del medico di Pronto Soccorso e morte del paziente: liquidati € 723.895,35 alla moglie della vittima con personalizzazione del risarcimento. La Corte di Appello: – conferma la liquidazione di € 358.684,90 per: ► danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale; ► danno emergente per spese funerarie; ► danno non patrimoniale terminale per tre…

Sinistro mortale cagionato da veicolo non assicurato: liquidati € 2.163.381,64, di cui € 901.411,55 ai due genitori morti pochi anni dopo ed € 1.261.970,09 ai quattro germani della vittima, poi ridotti del 30% per il concorso colposo della vittima e del terzo. Il Tribunale: – accoglie le tesi dei danneggiati; – rigetta le tesi dell’impresa…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: