Sinistro mortale: liquidati € 1.917.492,70, di cui € 731.673,67 alla moglie ed € 1.185.819,03 ai due figli della vittima con personalizzazione del risarcimento, importo poi ridotto del 50% per il concorso colposo della vittima. Il fatto illecito è considerato dalla legge come reato (omicidio colposo) e, pertanto, il diritto al risarcimento si prescrive nel termine…

Responsabilità del chirurgo: confermata la responsabilità del chirurgo e liquidati € 924.958,42 per una I.P. iatrogena differenziale del 20% con personalizzazione del risarcimento e liquidazione del danno patrimoniale. La Corte di Appello rigetta l’appello della struttura sanitaria (Università degli Studi di Roma la Sapienza) ed accoglie in toto le tesi del danneggiato ed in particolare:…

Disconoscimento di documento e diritto processuale: la Suprema Corte di Cassazione, accogliendo il motivo di ricorso del danneggiato, ha affermato i seguenti principi di diritto: – qualora sia stato effettuato in primo grado il disconoscimento di conformità all’originale di un documento prodotto in copia, cui non sia seguita la produzione dell’originale, e ciò nonostante il…

Prescrizione del diritto e diritto processuale: la Corte di Appello, accogliendo le tesi del danneggiato, ha rigettato l’eccezione di prescrizione del suo diritto (quale attore principale) non proposta dal convenuto garantito ma dal chiamato nell’ambito del rapporto di garanzia in quanto non può essere dallo stesso soggetto proposta nei confronti dell’attore principale al fine di…

Sinistro stradale: liquidati € 6.297,52 per una I.P. del 3%, importo poi ridotto per il concorso colposo della vittima. Il Tribunale, quale giudice di appello, accogliendo i motivi di gravame dei danneggiati: – ha ritenuto che l’eccezione di prescrizione del diritto proposta dall’impresa di assicurazione nei confronti dell’attore principale non si estende automaticamente all’interventore volontario…

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: