Responsabilità della struttura sanitaria e morte del paziente: risarcimento del danno di € 360.336,50 alla moglie convivente della vittima di anni 69. Paziente ricoverato con diagnosi di ingresso “cefalea nucale, profusa sudorazione”, morto nel corso del ricovero. La Corte di Appello: – accoglie le tesi e l’appello della danneggiata che aveva visto rigettare in toto…

Responsabilità della struttura sanitaria e morte del paziente: risarcimento del danno di € 1.624.683,09, di cui € 726.006,98 ai due figli, € 102.110,68 alla madre ed € 898.574,00 agli otto germani non conviventi della vittima di anni 57. Paziente affetto da patologie multi organiche pregresse (paziente in cardiopatia ipertensiva e in terapia psichica massiva). Il…

Responsabilità medica e sanitaria e morte del paziente: risarcimento del danno di € 31.540,90 agli eredi della vittima per la perdita di chance di sopravvivenza del 30%. Paziente di 89 anni affetta da ischemia acuta arto inferiore destro sottoposta ad un tardivo intervento chirurgico di amputazione subtotale dell’arto inferiore. La Corte di Appello: – accoglie…

Sinistro mortale: confermato il risarcimento del danno di € 571.653,64 effettuato dal giudice di primo grado (Trib. Napoli 25/8/2016 n. 9532), di cui € 351.132,36 alla moglie ed € 220.521,28 al figlio della vittima. La Corte di Appello: – accoglie le tesi dei danneggiati; – rigetta le tesi dei responsabili; – ritiene che: ► il…

Suicidio del paziente ricoverato: risarcimento del danno di € 86.031,93 alla moglie della vittima. Il Tribunale: – accoglie le tesi e la domanda della danneggiata; – rigetta le tesi della struttura sanitaria; – ritiene che la struttura sanitaria è responsabile del suicidio del paziente per aver: ► sottostimato la condizione psicocognitiva del paziente; ► ignorato…

Infortunio mortale sul lavoro: confermata la liquidazione di € 749.137,05 effettuata dal giudice di primo grado (Trib. Roma 5/6/2014 n. 12346), di cui € 381.201,66 alla moglie ed € 367.935,39 al figlio della vittima. La Corte di Appello: – accoglie le tesi dei danneggiati e respinge l’appello proposto nei loro confronti dal direttore dei lavori…

Sinistro mortale: liquidati € 1.279.527,88, di cui € 714.691,24 ai due genitori ed € 564.836,64 ai tre germani unilaterali della vittima. La cessione del credito di un danneggiato in favore di un altro danneggiato è perfettamente valida ai sensi dell’art. 1260, 1° comma, c.c.. L’omesso utilizzo della cintura di sicurezza da parte del trasportato è…

Responsabilità del medico di Pronto Soccorso e morte del paziente: liquidati € 336.590,46, di cui € 235.079,05 al figlio ed € 101.511,41 ai sei nipoti non conviventi della vittima di anni 64. Il fatto illecito è considerato dalla legge come reato (omicidio colposo) e, pertanto, il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di dieci…

Responsabilità del medico di Pronto Soccorso e morte del paziente: liquidati € 607.614,78, di cui € 533.430,46 ai tre figli (€ 177.476,82 cadauno) ed € 75.184,32 ai sei nipoti non conviventi della vittima di anni 76 (€ 12.530,72 cadauno). Paziente affetto da dolore alla regione posteriore del torace resistente alla terapia antidolorifica, visitato e dimesso…

Sinistro mortale: liquidati € 368.570,32 alla moglie della vittima. Liquidati: – il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale; – il danno non patrimoniale iure hereditario; – il danno emergente; – la parcella stragiudiziale del difensore. Leggi sentenza

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: