Responsabilità della banca e dell’intermediario finanziario (c.d. consulente finanziario o private banker)

La materia della responsabilità degli istituti di credito e dei promotori finanziari è in continua crescita ed evoluzione, complice, da un lato, la crisi economica che accentua il ricorso al credito da parte degli utenti-consumatori, dall’altro la sempre più frenetica ricerca di prodotti di investimento che rappresentano, per un numero crescente di risparmiatori, la new economy del terzo millennio.

Il contenzioso tra banca e cliente o tra quest’ultimo ed il promotore finanziario, porta a sempre più frequenti contestazioni da parte dei clienti nei confronti degli istituti, i quali, a loro volta, hanno difficoltà a recuperare il credito erogato.

Le principali questioni dibattute nelle aule di giustizia riguardano oggi:
– usura;
– anatocismo;
– responsabilità della banca per ogni tipo di irregolarità o frode bancaria (affidamenti e revoche nei rapporti bancari, invalidità di mutui e finanziamenti ecc.);
– problematiche relative a pegni, garanzie e fideiussioni;
– invalidità di clausole nei contratti bancari;
– questioni relative alla responsabilità della banca per il furto in cassette di sicurezza;
– responsabilità dell’intermediario per investimenti finanziari e default di obbligazioni (cattiva gestione e inadempimento dell’intermediario, questioni relative a strumenti finanziari derivati ed ogni altra tipologia di contenzioso connesso ai servizi di investimento);
– problematiche relative a pegni, garanzie e fideiussioni;
– invalidità di clausole nei contratti bancari;
– questioni relative alla responsabilità della banca per il furto in cassette di sicurezza.

Sia la banca che l’intermediario finanziario, in quanto soggetti professionisti, nella gestione dei diversi rapporti contrattuali con i clienti-consumatori-utenti, sono gravati da precisi obblighi di trasparenza, correttezza e buona fede derivanti dalla loro posizione di soggetto contrattualmente forte.

Lo Studio legale Liguori & Liguori offre con successo consulenza, assistenza e difesa su tutto il territorio nazionale sia agli utenti-consumatori (clienti-risparmiatori), sia ai professionisti (banche ed intermediari finanziari) al fine di far valere i loro legittimi diritti orientandoli ed indirizzandoli nella selva di norme e orientamenti giurisprudenziali.