Responsabilità del medico di Pronto Soccorso e morte del paziente: liquidati € 336.590,46, di cui € 235.079,05 al figlio ed € 101.511,41 ai sei nipoti non conviventi della vittima di anni 64.

Il fatto illecito è considerato dalla legge come reato (omicidio colposo) e, pertanto, il diritto al risarcimento si prescrive nel termine di dieci anni.

Il giudicato esterno, per quanto concerne le statuizioni sul merito della controversia, fa stato tra le parti.

Liquidato il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale.

Leggi ordinanza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: