Sinistro cagionato da veicolo identificato per perdita di olio: il sinistro cagionato da veicolo identificato per perdita di olio rientra nei danni cagionati dalla circolazione dei veicoli.

L’avv. Michele Liguori è stato il primo avvocato a sostenere, in una causa da esso patrocinata, che il danno cagionato da un veicolo per perdita di olio – con conseguente imbrattamento della carreggiata resa scivolosa e causazione dell’incidente – rientra nell’ampio concetto di circolazione e, quindi, nel danno cagionato dalla circolazione dei veicoli e, pertanto, deve essere risarcito dall’impresa di assicurazione obbligatoria della R.C.A..

Il Tribunale di Torre Annunziata, infatti, nella causa patrocinata dall’avv. Michele Liguori ha accolto la domanda ed ha affermato che il danno cagionato da veicolo per perdita di olio rientra nell’ampio concetto di circolazione e, pertanto, deve essere risarcito dall’impresa di assicurazione obbligatoria della RCA (Trib. Torre Annunziata 4/5/1995 n. 314).

Il principio, successivamente, è stato confermato nelle seguenti ulteriori decisioni relative a cause patrocinate dall’avv. Michele Liguori in fattispecie analoghe di sinistri cagionati da veicoli non identificati per perdita di olio che devono essere risarciti dall’impresa designata:
– Trib. Napoli 12/1/2016 n. 275;
– Trib. Napoli 25/3/2015 n. 4511;
– Trib. Napoli 20/7/2009 n. 10325;
– Trib. Torre Annunziata 13/2/2003 n. 242;
– Trib. Torre Annunziata 9/11/1999 n. 1375, in Riv. Giur. Circ. Trasp., 2000, 792.

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: