Giochi e giostre: risarcimento del danno di € 15.025,07 per una I.P. del 4% con personalizzazione del risarcimento.

La Corte di Appello accoglie l’appello dei danneggiati e:
– qualifica come contrattuale la responsabilità della società che gestisce il Parco Giochi per le lesioni subite dalla minore nell’utilizzo della giostra denominata “pesce gonfiabile”;
– dichiara l’inadempimento contrattuale della società;
– ritiene inapplicabili le tabelle di liquidazione del danno non patrimoniale di cui all’art. 139 cod. ass. anche se trattasi di lesioni di lieve entità (IP 4%);
– liquida il danno non patrimoniale sulla scorta delle tabelle paranormative del Tribunale di Milano.

Leggi sentenza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: