Responsabilità del medico di Pronto Soccorso: risarcimento del danno di € 778.133,81 per una I.P. iatrogena del 65%.

Paziente affetto da retinopatia ipertensiva con papilledema.

E’ responsabile il medico di Pronto Soccorso per aver:
– eseguito un’errata ed inadeguata terapia dell’emergenza ipertensiva a causa di dosaggi farmacologici insufficienti;
– ignorato la sintomatologia a carico del visus;
– omesso di richiedere tempestivamente la consulenza specialistica oculistica;
– omesso di eseguire un doveroso controllo a distanza;
– omesso di eseguire adeguata terapia.

Un diverso e corretto trattamento sanitario ed una adeguata e tempestiva terapia avrebbero avuto, se non la certezza, serie e apprezzabili probabilità di successo con elevato grado di credibilità ragionevole ai fini di limitare il danno a carico del visus.

Leggi sentenza

Write a comment:

You must be logged in to post a comment.

© 2015-2018 Studio legale Liguori & Liguori | P.IVA 08818721212

logo-footer

Seguici: